Schianto mortale sulla Tiburtina, perde la vita Contestabile il rivenditore di bici di via Stazione

 

Celano. Incidente mortale questa sera sulla Tiburtina, intorno alle 19, nel territorio del Comune di Aielli.

A perdere la vita è stato Antonio Contestabile, 75 anni, noto commerciante di Celano.

Contestabile era alla guida della sua auto quando ha impattato con un Suv alla cui guida c’era Franco Piccone, noto imprenditore di Celano, fratello di Filippo, onorevole ex sindaco di Celano.

L’impatto è stato fatale per Contestabile, molto conosciuto in città perché proprietario di un negozio di bici, in via Stazione. Aveva un passato anche da ciclista.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, possibile anche grazie alla testimonianza di alcune persone che sembrerebbe abbiano visto la scena, Contestabile stava uscendo da una strada che si immette sulla Tibutina. Piccone, invece, lasciandosi alle spalle Celano, procedeva in direzione di Pescina.

 

 

Incidente mortale a Celano.A perdere la vita un noto commerciante della città, Antonio Contestabile, classe 1945, ex ciclista.Nell'incidente coinvolto anche Franco Piccone, fratello dell'ex sindaco di Celano Filippo, ora ricoverato in ospedale.

Pubblicato da NewsBlack su Giovedì 2 luglio 2020

 

Le due auto si sono scontrate e sono finite sul guard rail opposto.

Per estrarre le persone dagli abitacoli delle vetture sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Avezzano.

Piccone è stato trasportato in ospedale.

Sul posto, per accertare la dinamica dell’incidente e eventuali responsabilità, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Collarmele al comando del maresciallo Antonio Di Genova. Presente anche il collega della stazione di Cerchio, Francesco Gentile, in abiti civili.

La società che si è occupata di ripulire la strada e che ha preso le auto in custodia giudiziaria è la Liberatore mentre il servizio funebre è quello di Marcanio di Celano, a cui è stata data la cura di Contestabile.

La comunità celanese si è subito stretta intorno alla famiglia Contestabile, ai figli Ettore e Luca.

 

Il cordoglio del sindaco di Celano, Settimio Santilli:

 

Eri una persona di una educazione unica, umile e buona. Sempre rispettoso e gentile con tutti. Avevi conquistato con i…

Pubblicato da Settimio Santilli su Giovedì 2 luglio 2020