Probabilmente sotto effetto dell’alcol si getta davanti a un’auto e poi dà di matto al pronto soccorso

 

Celano. Ancora scene da film, in piena notte, a Celano, in provincia dell’Aquila. Nella notte appena passata, intorno all’una, è stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine, nel centro della città, per via di un giovane di origine marocchina, che ha dato in escandescenza, probabilmente turbato dall’uso di alcol.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti il giovane pare avesse alzato un po’ troppo il gomito mentre si trovava in piazza IV Novembre.

Notato da alcune persone che erano sedute fuori dai bar pare che il cittadino marocchino avesse iniziato a gridare e a correre.

Sembrerebbe anche che alcune persone avessero provato a raggiungerlo. Non si sa se ci siano state aggressioni o meno ma comunque è certo che il giovane ha iniziato a correre fino all’altezza dell’auditorium, quando, alla vista del passaggio di un’auto pare si sia gettato sull’asfalto.

La donna alla guida del mezzo si è fermata per accertarsi delle sue condizioni di salute.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale stazione. È stato allertato il 118 e il giovane, che è maggiorenne, è stato trasportato in pronto soccorso.

Quando le cose sembravano essere tornate alla normalità i carabinieri sono stati nuovamente chiamati dal pronto soccorso dove il giovane pare abbia rinunciato alla cure creando il caos.

Sembrerebbe che il cittadino marocchino abbia inveito contro i sanitari, strappando i fogli che testimoniavano il suo ingresso in ospedale.

I militari dell’Arma sono stati in pronto soccorso tutta la notte.

Non si sa ancora se sono stati presi provvedimenti nei confronti del giovane.

 

 

Leggi anche:

Dà di matto nella notte e si barrica in giardino con il cane, messa in sicurezza dai vigili del fuoco