Minaccia l’ex, dà fuoco all’auto e aggredisce le persone arrivate per spegnere le fiamme. Arrestata una donna

L’Aquila. Nella serata di ieri personale della Squadra Volanti, a seguito della segnalazione giunta al 113 di un uomo rivelatosi poi la vittima, interveniva per interrompere un’aggressione compiuta da una donna ai danni dell’ex compagno.

Gli uomini della polizia di Stato arrivati immediatamente sul posto hanno trovato una donna in forte stato di agitazione che urlava e inveiva nei confronti di un uomo.

 

I poliziotti con la dovuta ponderazione sono riusciti a riportare alla calma la situazione e hanno proceduto con la denuncia dell’aggressore per danneggiamento aggravato e minacce.

La donna, subito dopo, veniva allontanata.

Poco dopo giungeva un’altra segnalazione al 113 con cui alcuni testimoni, residenti nella stessa zona della vittima, segnalavano la presenza di una donna intenta a danneggiare e incendiare l’interno di un veicolo.

Si è scoperto che i testimoni che erano intervenuti per sedare le fiamme, erano stati a loro volta aggrediti dalla stessa donna.

La pattuglia, giunta sul posto, ha bloccato l’autrice dell’incendio appurando che si trattava della stessa persona a causa della quale erano intervenuti in precedenza.

La donna, che aveva opposto resistenza, a quel punto è stata arrestata per incendio doloso e denunciata per resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria è stata sottoposta alla custodia cautelare degli arresti domiciliari.