Avezzano, la tristezza dei senza tetto che dormono di fronte alla Diocesi

Avezzano. Hanno dormito sul marciapiede, su via Monsignor Bagnoli, di fianco all’entrata della sede della Diocesi di Avezzano, in provincia dell’Aquila, attirando in mattinata l’attenzione di alcuni passanti.

L’allarme povertà non risparmia nemmeno la città di Avezzano e purtroppo questa volta anche la solidarietà ha subito un rallentamento.

Perché l’emergenza Coronavirus ha fatto anche questo. I due uomini hanno dormito all’aperto ma chi li ha visti non è riuscito ad avvicinarsi tenuto conto della paura del contagio.

Il diffondersi del Covid-19 ha provocato nelle persone anche una diffidenza maggiore nei confronti di chi non si conosce.

La Caritas di Avezzano, nonostante l’emergenza sanitaria, non ha mai interrotto i suoi servizi.

Dalla mensa al servizio docce. In questi mesi i volontari hanno continuato a servire anche il pranzo e la cena ai bisognosi.